In offerta!

BELARUS.   Frontiera tra cielo e terra

25.00 9.90

Icone dal Museo Nazionale di Belle Arti della Repubblica Bielorus?

  • Italiano/English/Russo
  • EAN: 9788888249094
  • Nuovo

Quantità: 1 disponibili

Categoria: Tag: , , , , ,
Condividi su:

Questo libro di grande attualità aiuta a comprendere gli effetti provocati dalla radicale riforma governativa della costituzione. D’albergo, ripercorrendo i sessant’anni della repubblica, ricostruisce dal punto di vista dichiaratamente marxista le tappe essenziali del dibattito teorico e politico sulla costituzione italiana, sulla sua attuazione e sui progetti di revisione che si sono via via succeduti. Dall’incontro/scontro di capitalismo e marxismo ai tempi della genesi della carta, fino a quegli eventi recenti che d’albergo, ispirandosi al materialismo storico, interpreta come frustrazioni dell’originario spirito costituente. D’albergo, giuspubblicista e docente alla scuola del pci e della cgil negli anni sessanta e settanta, contesta la tesi bobbiana della “inesistenza” della teoria marxista del diritto e dello stato, e si propone di individuare il contributo originale del filosofo tedesco alla scienza costituzionale, sottolineando che il marxismo è sì portatore di una teoria del diritto e dello stato, ma come prospettiva di trasformazione della società e delle istituzioni non inquadrabile in modelli formali a priori.

  • A Cura di: G. Barbieri, S. Gukova
  • Pagine:  80
  • Dimensione:   24 x 29,5 cm
  • Copertina:  Flessibile
  • Casa Editrice:  Terra Ferma
  • Anno:   2004